Cari lettori,

Non avremmo mai voluto scrivere queste righe, ma purtroppo è arrivata l’ora di fare chiarezza sulla nostra storia, e su quello che Sortino NON ci ha dato.

Questa lettera, indirizzata a tutti gli abitanti di Sortino, non vuole fomentare polemiche sterili, ma speriamo sia un incentivo nel migliorare quello che di Sortino NON funziona.

Speriamo che tu lettore, leggerai questa lettera fino in fondo. Vi promettiamo che i 5 minuti che dedicherai a questa lettera ti possono essere utili, per capire molto del tuo paese.

Perche stiamo scrivendo questa lettera?
Siamo infastiditi
PERCHE LA POLITICA SORTINESE NON PENSA AI GIOVANI SORTINESI

Perchè vi diciamo questo? Vi raccontiamo la nostra storia.

Siamo un gruppo di Giovani Sortinesi (eta media 23 anni) che un giorno hanno deciso di creare un azienda con un unico obiettivo:

“Creare posti di lavoro e ricchezza nel territorio di Sortino”

Come?

  • Ci riuniamo e pensiamo a una idea che possa creare posti di lavoro e ricchezza. Di solito le idee che cerchiamo di sviluppare sono innovative e che non sono presenti nel territorio di Sortino.
  • Sviluppiamo un business plan (un piano per capire se l’idea puo funzionare a livello economico)
  • Creiamo un team (Raggruppiamo dei giovani sortinesi che lavorino sul progetto)
  • Diamo supporto al team (Li accompagnamo fin quando il progetto diventi una vera e propria azienda che possa essere il lavoro di questi giovani)
  • Se il progetto va a buon fine e avrà dei guadagni, la nuova azienda ci darà una piccola percentuale dei guadagni
  • Investiamo questi piccoli guadagni per creare nuove aziende (Il nostro guadagno personale è pari a 0)

Vi facciamo un esempio pratico?

  • Ad esempio la nostra prima idea fu di creare una Web Agency (In parole povere: Una azienda che crea siti web)
  • Abbiamo fatto un piano per capire se a livello economico era una idea che poteva portare ricchezza. Il piano evidenziava che la nostra era una idea valida.
  • Abbiamo contattato giovani Sortinesi che collaborassero con noi e abbiamo creato un team che ha lavorato su questo progetto
  • Abbiamo aiutato questo gruppo di giovani ad avviare questa Web Agency
  • Dopo un mese il progetto era pronto e questa nuova azienda ha avuto i suoi primi clienti e i suoi primi guadagni.
  • Questa nuova azienda, ci dava una percentuale dei suoi guadagni
  • Questi guadagni li utilizzavamo per creare nuove idee, progetti e aziende

Abbiamo creato 3 aziende:

  • Braincollege (un centro di formazione). Venduta e che da lavoro a giovani sortinesi
  • CorvoLab (una WebAgency). Dismessa per mancanza di persone qualificate
  • Ineffe (una app innovativa). Attualmente con piu di 50 clienti e piu di 2000 utenti iscritti alla piattaforma in tutta Italia

Tutto molto bello vero? Si peccato che…

Per ospitare le aziende che creavamo, con tutti i giovani e le loro idee avevamo bisogno di un luogo. E allora abbiamo deciso, con soldi nostri personali, di affittare un appartamento. Peccato che solo un appartamento non bastava piu, perche le aziende si ingrandivano e avevano bisogno di spazio.

A un certo punto ci siamo fatti una domanda?


“Ma perche il Comune di Sortino, che mette a disposizione dei locali a varie associazioni, circoli per Anziani, ecc… non puo mettere a disposizione anche a noi una struttura?”

“Caspita!” Abbiamo pensato.

“Noi creiamo posti di lavoro, e ricchezza per il paese?” Continuavamo a ripeterci soddisfatti

“Certo che ce lo meritiamo. Un posto dove non paghiamo affitto, non paghiamo le utenze, dove i giovani di Sortino possano venire, creare i loro progetti, trasformarli in aziende.”

“Dove i giovani si aggrappino all’idea che non per forza devo andare fuori dal loro paese per lavorare. Un posto dove i giovani accrescano le loro passioni, sia avvicinino al mondo del lavoro. Un posto che li faccia crescere a livello professionale e umano. Un posto dove i giovane siano fieri di essere Sortinesi.”

Tutto molto bello?

Si. lo pensavamo anche noi.

Pensa tu, ci sono dei giovani che dedicano il loro tempo e i loro soldi per dare un futuro ai giovani Sortinesi.

Quindi abbiamo chiesto, in via informale uno spazio.

Ci fu risposto che non era possibile, perche eravamo una azienda privata.

Quindi abbiamo abbiamo proposto che questo luogo fosse gestito dal Comune o da una associazione terza e possa ospitare aziende come le nostre.

La risposta fu che non ci sono locali disponibili per questo tipo di attività.

Cari Sortinesi. Ma veramente preferite un locale comunale per ospitare anziani che giocano a carte, invece di darlo a giovani che vogliono creare aziende, e ricchezza per il paese?

NON ABBIAMO RICEVUTO UNA CHIAMATA DALL’AMMINISTRAZIONE CORRENTE, NE DALLE OPPOSIZIONI, PER OFFRIRCI UNA SOLUZIONE.

Non ci è stato mai stato dato un aiuto. E di questo ci vergognamo. Ci vergognamo perche ci siamo resi conto che le cose non cambiano, perchè chi le dovrebbe cambiare non pensa ai giovani. Pensa semplicemente ad amministrare l’ordinario, non pensando al futuro, rassegnandosi che nulla possa cambiare.

Dopo questi episodi (e molti altri, che magari vi spiegheremo in altri articoli) abbiamo deciso di non investire piu a Sortino. E’ una dolorosa scelta che ci fa male.

MA LA POLITICA SORTINESE NON CI LASCIA ALTRA SCELTA.

Continueremo a creare innovazione, a creare aziende. Ma lontano da Sortino. Lontano da una politica deleteria per i giovani. Continueremo da lontano, a sperare che il futuro di Sortino sia limpido, ma con la consapevolezza che a noi giovani il futuro ci è stato rubato.

Daremo all’amministrazione corrente e alla politica (maggioranza e opposizione) qualche giorno di tempo per ripensarci. Ripensare che il futuro dei giovani è importante piu di ogni altra cosa.

Cosa vorremmo che accada?

  • La politica tutta inizi a discutere del futuro dei giovani sortinesi nei consigli comunali. Discutere per cambiare concretamente le cose e non per fare finta di preoccuparsi del loro futuro.
  • L’amministrazione comunale, proponga una soluzione alla nostra esigenza e alle esigenze dei giovani sortinesi. L’idea di base è avere uno spazio comune dedicato ai giovani (ma anche meno giovani) dedicato alla creazione di idee, progetti, imprese (in gergo viene chiamato incubatore di startup). Il passo successivo sarebbe quello di dedicare dei fondi su questo tipo di attivita (come in molti comuni virtuosi gia accade). E se qualcuno si chiede dove il comune dovrebbe prendere i soldi, vi assicuriamo che si puo risparmiare in cose inutili, e investirli su i giovani sortinesi.
  • Che tutti i cittadini abbiano a cuore il futuro dei loro giovani, chiedendo a chi puo cambiare le cose, di cambiarle realmente (puoi iniziare a condividere sui social questo articolo, o i nostri post, o inviarci le tue idee sulle nostre pagine social BrainAir)

Cosa ci aspettiamo? NULLA. Perche siamo rassegnati. E avere un paese con giovani rassegnati, è il fallimento della politica.

Grazie, per essere arrivato fin qui. Speriamo di non aver rubato molto del tuo tempo.

Grazie a tutte le persone che hanno lavorato con BrainAir, dal piu giovane al piu anziano. Da chi ci credeva in noi a chi non ci credeva.

Noi vi promettiamo che non molliamo. Ma molto probabilmente lontano da qui.

Il team di BrainAir